Fotovoltaico News

Fotovoltaico: parlamentari italiani chiedono effetti su misure antidumping anti-Cina

solare_termico1Alcuni europarlamentari italiani hanno chiesto alla Commissione europea che si inizino a vedere gli effetti delle misure antidumping sul fotovoltaico cinese assunte un mese fa.

A dichiararlo è Cristiana Muscardini, membro del gruppo conservatore, secondo cui “la Cina sta operando un ricatto inqualificabile come ritorsione ai dazi progressivi stabiliti dalla Commissione europea sul fotovoltaico e noi eurodeputati italiani stiamo dalla parte delle nostre aziende del settore, chiedendo alla Commissione di non cedere di fronte a Pechino”.

Secondo i rappresentanti italiani a Bruxelles, a un mese dal regolamento esecutivo non si vedrebbero ancora i primi, importanti effetti positivi sulle industrie nazionali, con un gap che rimane molto elevato. Il tutto – prosegue Muscardini – mentre le imprese cinesi “stanno cercando con triangolazioni geografiche, si pensi al caso della Croazia, di aggirare i dazi”. Pertanto, conclude, l’Europa “deve provvedere con regole chiare e provvedimenti efficaci e immediati alla tutela delle proprie imprese che operano nel campo dell’innovazione energetica non si tratta di protezionismo, ma di rispetto delle regole e di tutela della salute e della sicurezza dei consumatori”.

Lascia un commento!

/* ]]> */